Giochi Olimpici a Torino… ancora? Pro e contro

Rimbalza oggi da Torino una notizia curiosa, che sembrerebbe però reale, perlomeno in una prima fase organizzativo-esplorativa: un comitato sta lavorando al progetto di riportare le Olimpiadi invernali a Torino nel 2026, vent’anni esatti dopo quelle del 2006.

L’idea parte dalla Camera di commercio mediante il suo presidente Vincenzo Ilotte e dai sindaci delle valli di Valsusa e Val Chisone, che stanno preparando uno studio di fattibilità economica.

“Il lavoro parte da uno studio dell’anno scorso sugli effetti positivi che le Olimpiadi hanno avuto per l’economia piemontese e per le valli che hanno ospitato i giochi – spiega Ilotte su Repubblica, pagina di Torino – Siamo al lavoro per presentare una proposta che possa convincere anche gli scettici”.

Un primo dubbio parte però dalla questione politica: se la Raggi si oppose ai Giochi romani, è plausibile che Appendino – anche lei primo cittadino del M5S – si riveli invece favorevole?  E poi c’è il problema per così dire “consuetudinario”. Milano è sede dell’appuntamento dove sarà decisa la città per le Olimpiadi del 2026 e solitamente il Paese ospitante non presenta candidature. Si punta però sulla difficoltà per il Cio di trovare una sede.

 

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


About Luca Landoni 352 Articles
Ex-400/800ista con 30 anni di carriera agonistica alle spalle, da assoluto e da master, ora Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine della Lombardia. Nato a Milano il 29 febbraio 1968, ma trentino d'adozione. Contatto: blog@gamefox.it

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*