Biathlon: Fourcade vince, Lukas Hofer si conferma

Cosa dire di un atleta che arriva al tredicesimo podio consecutivo? Cosa dire di un atleta che in 228 gare ha collezionato 67 vittorie e 125 podi? Di chi stiamo parlando? Nome: Martin, cognome: Fourcade. Il fuoriclasse francese oggi ha commesso un solo errore nella prima sessione di tiro e poi ha “controllato” mentre duellava con il connazionale Emil Hegle Svendsen (alla fine quarto causa un errore all’ultima sessione di tiro).

E dietro a Fourcade indovinate un po’ chi è arrivato? Nome: Johannes Thingnes, cognome: Boe. Tre errori al tiro ma un ritmo indiavolato sugli sci che l’hanno fatto arrivare a 6.3 secondi dal suo rivale e a precedere il fratello Tarjei di 24 secondi.

Sesto alla partenza e sesto all’arrivo con una ultima parte di gara sugli sci velocissima il nostro Lukas Hofer che conferma la sua ottima condizione, appena fuori dalla zona punti con il quarantunesimo posto Thomas Bormolini mentre purtroppo disastroso Dominik Windisch che ha commesso ben 8 errori al tiro.

Fourcade 552- Boe 514, questo il parziale della classifica di coppa del mondo dove resiste al terzo posto lo sloveno Jakov Fak con 372; sale al settimo posto Hofer con 287 punti. Nella coppa di specialità Fourcade 222-Boe 202 con Hofer quinto a 140.

Domani staffetta anche per gli uomini, per loro il via sarà alle 14.30

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*