Bob, Coppa del Mondo: il miglior Bertazzo degli ultimi 2 anni nel “4”!

ALTENBERG – Profumo di Olimpiadi? A proposito, ci sarà un equipaggio azzurro a Pyongchang? Lo scopriremo nelle prossime settimane, ma intanto, a poco a poco, Simone Bertazzo sta macinando prestazione di spessore che dopo due stagioni l’hanno riportato nella top-10 di Coppa del Mondo.

Ad Altenberg, infatti, il poliziotto ha condotto il quartetto completato da Federico Comel, Mattia Variola e Lorenzo Bilotti, ad un gran 10° posto, che è tutta manna dal cielo per il bob azzurro.

Prima del dettaglio tecnico della gara, quello storico.

Per Bertazzo, infatti, bisogna tornare al febbraio del 2016, due stagioni fa, per trovare un piazzamento analogo in Coppa del Mondo (allora fu proprio 10° a St. Moritz). Per trovare un piazzamento migliore, invece, bisogna andare all’anno di grazia 2014-2015, dove Bertazzo raccolse un quinto e un settimo posto (sempre con “4”).

Il veterano azzurro ha dimostrato ancora una volta di essere uno dei migliori piloti del circus del bob. Purtroppo la spinta italiana rimane un mistero da risolvere. Nella prima run, con 23 equipaggi al via, Bertazzo ha il 22° intertempo di spinta (l’ultimo sarà quello dell’altro equipaggio azzurro). 5″32 contro il 5″07 della mandria di tori canadesi di Justin Kripps. Nella seconda manche Bertazzo ottiene invece, sempre con la spinta, il 20° tempo su 20. Nel combo delle due manche, ha ceduto così solo con la spinta 44 centesimi da Kripps, che gli è arrivato davanti di 35 centesimi ed è giunto 4°… per dire.

Per la cronaca vittoria del tedesco Nico Walther che preceduto di soli 5 cent il connazionale Francesco Friedrich e di 24 il lettone Oskars Kibermanis.

Insomma, Bertazzo come pilota sembra essere tra i migliori, ora serve che i “tori” italiani della spinta limino centesimi su centesimi per portare Bertazzo ancora più in alto in classifica.

Da notare come nella discesa il poliziotto abbia letteralmente pennellato la pista tra il 4° e il 5° intertempo della prima run, guadagnando 7 posizioni in 7 secondi. Quasi un record. Quasi speculare la seconda manche, anche se studiando gli intermedi, Bertazzo sembra il migliore nei tratti centrali e perda la progressione nell’ultimo settore. Comunque: la settimana prossima la Coppa si sposta a St. Moritz, e vediamo se il quartetto italiano riuscirà a entrate più in profondità nei top-10.

Tagliato dalla seconda manche invece il secondo equipaggio italiano di Patrick Baumgartner, anche lui penalizzato dall’ultima spinta registrata (5″38) e 22° sul traguardo nella prima manche (insieme a Simone Fontana, Costantino Ughi e Francesco Costa).

Nella classifica di Coppa del Mondo, guida il tedesco Johannes Lochner con 1235 punti (ieri 5° e 3 vittorie su 6 gare in Coppa nel 17-18), su Nico Walther, secondo con 1196 punti (2ª vittoria questa stagione). Terzo Justin Kripps con 1156. Bertazzo risale al 18° rango con 458 punti.

Nella giornata precedente a quella del “4” si era invece svolta la gara del “2”, vinta da Kripps su Friedrich e Kibermanis. Non bene in questa circostanza Bertazzo, che col “2” fa decisamente più fatica che con “4” e non riesce a superare il “taglio” al 20°. Sarà 20° comunque a causa della “ribaltata” di Nico Walther.

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


About Andrea Benatti 62 Articles
Andrea Benatti, classe '72, blogger di atletica dal 2007 di origine emiliana e milanese, con migliaia di articoli alle spalle su diversi siti e riviste specializzate Contatto: queenatletica@gmail.com

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*