Australian Open 2018: il sorteggio del tabellone: Fabbiano trova Zverev

Si è svolto da pochi minuti il sorteggio del tabellone maschile degli Open d’Australia, tradizionale primo grande slam dell’anno. Sono naturalmente ancora in corso anche le qualificazioni per cui possiamo sperare di avere altri rappresentanti oltre ai quattro sicuri presenti al primo turno.

Ma vediamo insieme come sono andate le cose. Paolo Lorenzi è nella parte alta, quella di Rafa Nadal, che potrebbe incontrare al terzo turno. Ma prima dovrebbe battere la testa di serie n.28 Damir Dzumhur e poi il vicnitore di Millman-Coric.

Andreas Seppi parte contro la wild card Corentin Moutet. Tommy Fabbiano ha pescato un turno impossibile contro la testa di serie n.4 Alexander Zverev, mentre per Fabio Fognini attualmente impegnato a Sydney dove ha raggiunto le semifinali, ci sarà Horacio Zeballos. L’azzurro è testa di serie n.25 del torneo.

Tornando alle qualificazioni, tra gli uomini giunti al secondo turno abbiamo purtroppo subito due sconfitte su tre. Filippo Gaio ha perso dall’argentino Collarini in tre set e Stefano Travaglia ha perso 6-2 6-2 dallo spagnolo Munar. Sopravvive solo Matteo Berrettini che accede al terzo turno in virtù del successo sul polacco Hurcacz per 7-6 6-3.

Oggi comunque avremo in campo per il secondo turno anche Sonego, Giannessi e Caruso. Qui trovate il tabellone completo degli Open. Nella foto: Thomas Fabbiano

Nel frattempo arriva anche il sorteggio del tabellone femminile che vede due sole italiane già ammesse al primo turno: Francesca Schiavone pesca Jelena Ostapenko (testa di serie n.7), mentre Camila Giorgi giocherà contro una qualificata.  Qui trovate il tabellone completo.

 

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


About Luca Landoni 352 Articles
Ex-400/800ista con 30 anni di carriera agonistica alle spalle, da assoluto e da master, ora Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine della Lombardia. Nato a Milano il 29 febbraio 1968, ma trentino d'adozione. Contatto: blog@gamefox.it

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*