Bob a 2 a Whistler: Bertazzo, giornata no… e Baumgartner lo insidia

WHISTLER – Niente da fare. Continua il momento “no” del bob a 2 azzurro nella terza prova di Coppa del Mondo di Bob a 2 Whistler, in Canada.

Per i due equipaggi azzurri in gara oggi, quello di Simone Bertazzo e Patrick Baumgartner, sono arrivati il 25° e il 26° rango su 27 equipaggi al traguardo.

La spinta continua ad essere uno dei talloni d’Achille degli equipaggi italiani in questa Coppa del Mondo. Nelle due tappe di Lake Placid, i due siluri rossi con livrea Ferrari, avevano ottenuto rispettivamente il 25° (Bertazzo con Bilotti) e il 27° tempo di spinta (Baumgartner con Variola) nella prima run (su 27 team), e il 26° (Baumgartner con Variola) e 27° (Bertazzo e Federico Comel), nella seconda run (sempre su 27 team).

Il gap con gli altri equipaggi è chiaramente un effetto anche di questo handicap in partenza: il coreano Yunjong Won, miglior tempo nella spinta, ha fatto segnare un 4″79 contro il 4″97 di Bertazzo e il 5″04 di Baumgartner. E la differente velocità d’uscita dal tratto spinto, si ripercuote inevitabilmente sul tratto successivo, dove il gap aumenta nella sezione di pista a velocità ancora contenute.

Alla fine, come detto, arriva il 25° e il 26° posto, quindi con una sola run nei pattini non avendo passato il taglio, rispettivamente con 52″86 (1″02 dal leader) e 53″07.

In attesa di tempi migliori, come nel ritorno della Coppa in Europa, si registra la doppietta canadese sulla pista di casa con Chris Spring (frenatore Neville Wright) e Justin Kripps (con Alexander Kopacz). Per Spring una vittoria di soli 2 centesimi creata nella prima manche vinta con 51″84 e una velocità finale di 150,09 km/h. Seconda run aggiudicata dal Kripps in 52″17, ma niente da fare.

Da segnalare il terzo posto del lettone Oskars Melbardis, terzo a 9 centesimi e con la miglior velocità registrata, ovvero 151,03 km/h.

Kripps e Spring nel frattempo dominano la coppa del mondo: per Kripps (due secondi e un quarto posto, nonostante non vinca in Coppa da gennaio 2014 a Konigsee) 612 punti, contro i 577 di Chris Spring (già vincitore a Whistler l’anno scorso e al 7° podio in carriera). Terzo posto per il tedesco Nico Walther, vincitore della prima prova di Lake Placid, ma poi incappato in un nono e un settimo rango (545 punti).

Come ci si aspettava, gli equipaggi  americani protagonisti proprio a Lake Placid sulla pista di casa non sono riusciti ad entrare nei 10 a Whistler. Codie Bascue dopo un primo e un terzo posto, si è dovuto accontentare addirittura del 16° posto, mentre Nick Cunnigham, dopo un 2° e un 4° posto, è giunto 11°.

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


About Andrea Benatti 62 Articles
Andrea Benatti, classe '72, blogger di atletica dal 2007 di origine emiliana e milanese, con migliaia di articoli alle spalle su diversi siti e riviste specializzate Contatto: queenatletica@gmail.com

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*