Spettacolo-Biathlon! Gran podio azzurro:… bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

OESTERSUND (Svezia) di Filippo Favaretto – Come appassionarsi al biathlon? Semplice, guardate e riguardate la staffetta mista di oggi! Un’ora e un quarto di colpi di scena!

Si parte con una splendida prima frazione che vede al comando la Svezia davanti alla Bielorussia e a un’impeccabile Vittozzi che lascia il testimone al terzo posto a Doro Wierer. Seconda frazione con praticamente tutte le big schierate e che vede una straordinaria Makarainen fare il vuoto e portare la Finlandia al comando: per la nostra Doro due errori in piedi e quinto posto al cambio.

La terza frazione è Dominik Windisch show! Strepitoso al poligono e strepitoso sugli sci e Italia che cambia con 23 secondi di vantaggio su Slovacchia e Norvegia.

Ultima frazione: Lukas Hofer arriva al poligono con un ampio vantaggio ma… 4 errori e giro di penalità (uscirà al quarto posto) mentre Svendsen trascina la Norvegia al comando. Ultimo poligono: Svendsen nettamente davanti: un errore, due errori, tre errori ma si salva dal giro di penalità. Hofer quattro centri e al quinto… errore, ma rimedia subito e si lancia all’inseguimento del podio e addirittura del primo posto, ma Svendsen resiste e Hofer ci porta al secondo posto!

Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? A voi la risposta!

La Classifica nella Staffetta Mista

1 Norvegia (Tandrevold Eckhoff Boe J Svendsen) 1.11.31.7

2 Italia (Vittozzi Wierer Windisch Hofer) +5.3

3 Germania (Preuss Hammerschmidt Doll Pfeiffer) +6.4

4 Slovacchia (Fialkova Kuzmina Hasilla Kazar) +7.7

5 Svezia (Oeberg Magnusson Nelin Lindstroem) +34.5

6 Russia (Podchufarova Yurlova Tsvetkov Shipulin) +47.9

7 Francia (Chevalier Bescond Beatrix Desthieux) +48.0

8 Finlandia (Laukkanen Makarainen Seppaelae Gronman) +1.32.04

9 Svizzera (Haecki Gasparin Se. Finello Weger) +1.50.6

10 Ucraina (Semerenko Va. Pidhrushna Semenov Pryma) +2.14.2


Nel primo pomeriggio si era svolta la “single mixed” dominata dall‘Austria con Lisa Hauser e Simon Eder, mai scesi sotto al secondo posto in tutta la gara. Sul podio al secondo posto la Germania con Hinz e Lesser e terzo il sorprendente Kazakhistan con Vishnevskaya e Braun, solo quarta la Francia di Dorin e Martin Fourcade.

Buon settimo posto per Alexia Runggaldier e Thomas Bormolini che rappresentavano l’Italia, un’ottima gara sempre nelle prime posizioni, peccato per una caduta di Thomas a un centinaio di metri dal traguardo quando era in lotta per un prestigioso piazzamento: anche il podio era possibile.

 

1 Austria (Hauser Eder) 36.17.0

2 Germania (Hinz Lesser) + 16.5

3 Kazakhistan (Vishnevskaya Braun) + 32.7

4 Francia (Dorin Fourcade M.) + 33.7

5 Svezia (Persson Samuelsson) +34.3

6 Ucraina (Semerenko Vi. Pidruchny) +34,9

7 Italia (Runggaldier Bormolini) +43.3

8 Russia (Slivko Elisseev) +1.07.8

9 Norvegia (Fenne Birkeland) +1.17.9

10 Repubblica Ceca (jislova Slesingr) +1.52.2

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


Advertisements
About Andrea Benatti 62 Articles
Andrea Benatti, classe '72, blogger di atletica dal 2007 di origine emiliana e milanese, con migliaia di articoli alle spalle su diversi siti e riviste specializzate Contatto: queenatletica@gmail.com

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*