Sci: Chiara Costazza ci salva dall’ecatombe nello slalom della Shiffrin

KILLINGTON (USA) – seconda manche con tentativo doveroso di recupero da parte della nostra squadra che aveva un po’ sofferto nella prima parte di gara con una sola atleta nelle dieci (e proprio decima). IL compito, lo diciamo subito, è riuscito a metà.

Ma prima la citazione doverosa per un’atleta che è un mondo a sé: Mikaela Shiffrin. IL suo è un dominio assoluto e incontrastato in questa disciplina, al punto che nella seconda manche ha dato l’impressione di scendere con sufficienza, tale era il uso margine sulle avversarie… e il bello è che ha incrementato il vantaggio fino a 1.64 sulla Vhlova!

Tornando alle nostre, ci consoliamo con la bella prova in rimonta di Chiara Costazza, passata dal 15° all’ottavo posto col sesto tempo di manche. Una bella iniezione di fiducia per lei nella giornata che ha visto cadere Manuela Moelgg, partita all’arrembaggio (pure troppo) e incagliarsi Irene Curtoni rimasta dodicesima.

Ricordiamo che in prima manche era caduta anche la Sosio, mentre Marta Bassino penalizzata da un pettorale altissimo (60( si era piazzata 46ª..

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


About Luca Landoni 352 Articles
Ex-400/800ista con 30 anni di carriera agonistica alle spalle, da assoluto e da master, ora Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine della Lombardia. Nato a Milano il 29 febbraio 1968, ma trentino d'adozione. Contatto: blog@gamefox.it

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*