Olimpiadi, Sci alpino: occasione sprecata per Manfred Moelgg, out i favoriti, vince Myhrer

Ultima gara maschile di queste Olimpiadi e subito una gande sorpresa con l’uscita nella prima manche del favoritissimo austriaco Marcel Hirscher, tutto sembrava quindi apparecchiato per la vittoria dell’altro big il norvegese Henrik Kristoffersen, miglior tempo dopo la prima manche e invece anche lui cade in errore poco dopo l’inizio della seconda discesa.

La vittoria sorride quindi allo svedese Andre Myhrer, secondo dopo la prima manche che vince con trentaquattro centesimi di vantaggio sullo svizzero Ramon Zenhausern, per lui, mai salito sul podio in Coppa del Mondo, una rimonta dal nono posto, medaglia di bronzo per l’austriaco Michael Matt, fratello del campione uscente Mario.

Giù dal podio un tris di francesi: Clement Noel quarto, Alexis Pinturault quinto e Victor Muffat-Jeandet sesto, completano la top ten lo svedese Jacobsen, lo svizzero Yule, il britannico Ryding e il norvegese Foss-Solevaag.

Primo degli italiani Manfred Moelgg, dodicesimo al traguardo con un secondo e venticinque di ritardo da Myhrer, quarto dopo la prima manche a soli sei centesimi dal podio ha commesso troppi errori nella seconda manche sciupando così una grande occasione.

Sedicesimo posto per Stefano Gross, mentre sono usciti nella prima manche Riccardo Tonetti e Alex Vinatzer.

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


Advertisements

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*