Triathlon: tentano di amputare la gamba a Gwala con una sega

Terrificante cos’è accaduto in Sud Africa, considerato non a torto uno dei paesi più pericolosi al mondo. Un famoso triatleta sudafricano, Mhlengi Gwala, alle prime ore dell’alba si stava allenando in bicicletta su una salita nei pressi di Durban, quando è stato affiancato da tre malintenzionati.

È stato inutile cercare di dargli tutto ciò che di valore si era portato dietro, il trio lo ha trascinato dietro un cespuglio e senza alcun motivo lo ha immobilizzato, tentando di amputargli la gamba con un seghetto. Ma non è tutto, perché una volta raggiunto l’osso, non riuscendo più a proseguire, hanno provato con l’altra gamba con un accanimento diabolico.

Fortunatamente l’arrivo di una pattuglia della polizia li ha indotti alla fuga e l’atleta è stato trasportato in ospedale, dove forse c’è ancora la possibilità di salvargli l’arto ( i medici sono ottimisti sul fatto che potrà tornare a camminare).

Mhlengi Gwala, 27 anni, faceva parte della nazionale,ma pur non avendo apparentemente nemici son i n corso indagini per capire la dinamica, data l’assurdità dell’insieme.

 

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


About Luca Landoni 352 Articles
Ex-400/800ista con 30 anni di carriera agonistica alle spalle, da assoluto e da master, ora Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine della Lombardia. Nato a Milano il 29 febbraio 1968, ma trentino d'adozione. Contatto: blog@gamefox.it

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*