Interwall vandalizzato in 48 ore: ecco perché non ci occupiamo di calcio

Come sapete non ci occupiamo di calcio, salvo rare incursioni nell’attività della nazionali (soprattutto di calcio femminile) preferibilmente connesse alle qualificazioni olimpiche. Il motivo non è solo che il sito è dedicato agli sport olimpici, ma anche che siamo stufi della violenza verbale e fattuale connessa alla tifoseria. Insomma, di calcio non si può parlare in modo sereno e obiettivo, perché la faziosità dei tifosi non lo permette.

È per questo che facciamo uno strappo per dare atto di un caso incredibilmente dimostrativo della questione di cui sopra. La storia è questa: a Milano nei pressi di Corso Vittorio Emanuele, in Via Borsieri, il 19 marzo era stato inaugurato un bellissimo murale storico dedicato all’Inter per celebrare i 110 anni del club.

L’opera alta 18 metri x 10 raffigurava i personaggi più significativi della storia nerazzurra come Ronaldo, Milito, Zanetti, Bergomi, Meazza e Facchetti. Ebbene, il murale è stato imbrattato di vernice rossa con l’aggiunta della scritta che potete vedere sotto.

Ora, già sappiamo che ci sarà chi in fondo in fondo ci gode, non essendo interista, così come chi da nerazzurro se ne affligge pure troppo. In fondo che l’opera fosse a rischio, dato l’argomento, era chiaro a tutti fin dal principio. Però è tutto molto triste.

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


Advertisements
About Luca Landoni 352 Articles
Ex-400/800ista con 30 anni di carriera agonistica alle spalle, da assoluto e da master, ora Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine della Lombardia. Nato a Milano il 29 febbraio 1968, ma trentino d'adozione. Contatto: blog@gamefox.it

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*