Fondo: Falla e Klaebo dominio norvegese a Lillehammer

Doppietta casalinga nello splendido scenario di Lillehammer che ha ospitato la seconda sprint a tecnica classica di coppa del mondo.

In campo femminile coglie la terza vittoria consecutiva su queste nevi la ventisettenne Maiken Caspersen Falla, una finale condotta in modo autoritario la porta a vincere per distacco davanti alla finlandese Parmakoski e alla statunitense Bjornsen.

Tra gli uomini ci provano i russi Ustiugov e Bolshunov a stringere nella loro morsa il norvegese Klaebo ma, come già visto la scorsa settimana, non è possibile fermarlo in nessun modo e davanti al suo pubblico Klaebo taglia il traguardo inchinandosi agli spettatori e davanti ai due russi di cui sopra.

Dolenti note in chiave azzurra, dopo aver superato le qualificazioni con il venticinquesimo e il trentesimo tempo si ferma ai quarti di finale il cammino di Lucia Scardoni e Greta Laurent.

Tra gli uomini Federico Pellegrino ha faticato fin dalle qualifiche dove ha ottenuto il venticinquesimo posto per poi essere eliminato nei quarti di finale. Non hanno invece superato le qualifiche Maicol Rastelli che ha ottenuto il quarantesimo tempo, Stefan Zelger cinquantatreesimo e Enrico Nizzi sessantaseiesimo.

 

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


Advertisements

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*