Klaebo, chi se non lui? – Kalla strepitosa

Si è chiuso a Lillehammer il weekend del fondo con la disputa delle due gare di skiathlon. In campo femminile seconda vittoria stagionale per la svedese Charlotte Kalla che ha vinto staccando nella parte finale della gara la norvegese Weng poi seconda al traguardo davanti alle connazionali Haga e Bjoergen.

Male le due italiane in gara, Lucia Scardoni è arrivata cinquantesima e Ilaria Debertolis cinquantatreesima.

In classifica di coppa troviamo al comando la Kalla con 438 punti davanti a Weng 325 e Bjoergen 319.

Tra gli uomini sembrava arrivato il momento della prima sconfitta stagionale per Klaebo, a meno di un chilometro dalla fine era attardato di quasi una decina di secondo dal connazionale Sundby ma poi ha innestato il turbo ed è andato a cogliere l’ennesima vittoria. Dietro di lui, a completare il trionfo della squadra norvegese Sundby, Holund e Krueger.

Miglior italiano Francesco De Fabiani diciottesimo dopo una prima metà gara (a stile classico) condotta insieme ai migliori, gli altri azzurri: Noeckler trentanovesimo, Salvadori quarantesimo e Zelger cinquantanovesimo.

Nel prossimo fine settimana ci si trasferirà in Svizzera a Davos dove avremo le due sprint (a tecnica libera) sabato e le due gare individuali domenica.

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


1 Comment

  1. Fa veramente impressione perchè se è vero che si trova in grandi condizioni di forma, non è detto che non possa ancora migliorare. Sembra il Northug dei bei tempi nei primi anni vincenti di carriera, forse anche meglio per vari aspetti.

    Per i nostri arriva Davos, tanto amata da Pellegrino, con la tecnica preferita tra l’altro. Qualche buon segnale da De Fabiani nella fase in classico dello skiathlon, ma lui è sempre difficile da decifrare, molto altalenante.
    Sul settore femminile dispiace vedere come si sia riusciti a interrompere una tradizione che si stava creando dagli anni ottanta , con il picco nei due decenni successivi, fino al 2011 compreso. Anche le più giovani sembrano non riuscire ad esprimersi al meglio in un sistema come questo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*