Europei di nuoto, terza giornata: i risultati degli italiani in gara nelle batterie

Una mattinata di gare poco entusiasmati per l’Italia agli europei di nuoto di Copenaghen. Nelle batterie di questa terza giornata europea, la migliore prestazione è stata sicuramente quella di Luca Dotto che nei 50 stile libero ha centrato la semifinale con il terzo tempo e facendo registrare il miglior tempo personale in 20″87, confermando così il suo ottimo stato di forma. Bene anche Marco Orsi che con il crono di 21″16 si qualifica con il sesto tempo, mentre Lorenzo Zazzeri (21″34) e Andrea Vergani (21″67).

La mattinata si era aperta con la doppia qualificazione delle azzurre Arianna Castiglioni e Martina Carraro che nelle batterie dei 100 rana hanno centrato la qualificazione in semifinale rispettivamente con il quinto (1’05″72) e settimo (1’05″79) tempo, così come Margherita Panziera che nei 200 dorso ha ottenuto il pass per le semifinali: il crono di 2’04″65 le vale il quarto posto. Come da programma, nonostante la sua iscrizione, non si è presentata ai blocchi Federica Pellegrini.

Nei 100 rana è arrivata la qualificazione del duo Scozzoli-Martinenghi che approdano alle semifinali con 57″31 e 57″78 (miglior personale per il giovane ranista). Fuori invece Pizzini che ha nuotato in 58″93 chiudendo al ventitreesimo posto. Due qualificazioni e un’eliminazione anche nei 200 farfalla femminili con Stefania Pirozzi (2’07″30) e Ilaria Bianchi (2’07″34) che vanno in finale con il quinto e settimo tempo, mentre per pochi centesimi Alessia Polieri in 2’08″16 rimane fuori dalle migliori otto, chiudendo al nono posto (prima riserva).

Deludente prova di Federico Turrini che nei 200 misti nuota due secondi oltre il proprio personale e con 1’56″70 viene eliminato dalla finale, così come Thomas Ceccon con 1’59″80. A completare la mattinata la qualificazione della staffetta 4×50 stile libero femminile che con 1’37″74 si qualifica alla finale di questo pomeriggio con il quarto tempo (Lucrezia Raco 24″74, Aglaia Pezzato 24″69, Elena Di Liddo 24″51, Erika Ferraioli 23″80).

L’appuntamento è per le 17 del pomeriggio con l’assegnazione delle prime medaglie. Qui il programma completo della gare.

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


Advertisements
About Andrea Izzo 62 Articles
Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*