Il calvario di Gallinari, strappo e lungo stop: “Stavolta non forzerò i tempi”

Danilo Gallinari, colonna della nazionale italiana di basket e da quest’anno dei Los Angeles Clippers in NBA, è di nuovo fermo. E purtroppo non si parla più di botta o infortuni di lieve entità, ma di ricaduta dello strappo parziale al muscolo massimo del gluteo sinistro che in precedenza gli era costato un mese di stop.

Le gare giocate finora da Gallinari nella sua nuova squadra hanno portato un bottino medio di 13.4 punti, con 2.5 assist e 4.4 rimbalzi, ma la classifica non è delle migliori con 12 vinte e 18 perse sin qui (troppo poco per ambire ai playoff che però non sono lontanissimi). E forse anche la voglia smisurata di trascinare il team è stata cattiva consigliera. Ma ora le cose cambieranno.

«Ricaduta colpa di un rientro affrettato? Non so dirlo, purtroppo è un infortunio particolare – spiega Danilo in un’intervista -. Di certo stavolta, trattandosi dello stesso problema, ci metteremo più cautela: anziché su un programma di recupero di 4 settimane, lavoreremo su uno di 6-7».

E poi l’errore nella prima diagnosi, costato caro in termini di tempi di recupero:

«I fisioterapisti, valutando i sintomi e i risultati dei test, pensavano fosse una botta e per questo non abbiamo fatto nessun esame. Invece c’era già uno stiramento. Ci ho giocato sopra anche se sentivo dolore, e l’ho fatto fino a quando non riuscivo più a camminare».

E ora? I tempi sono lunghi. E nonostante la situazione drammatica dell’infermeria dei Clippers, serviranno due mesi o poco meno, senza affrettare i tempi.

«La prossima settimana farò un altro accertamento, ma penso di poter cominciare a fare qualcosa di più in palestra. Solo che questa volta sarà più graduale: la prenderemo con più calma, non forzeremo nulla».

E anche per la nazionale italiana ci sarà da tenerne conto, in tempi di campagna di qualificazione ai mondiali.

Segui il gruppo QA-Olimpiadi su Facebook


About Luca Landoni 352 Articles
Ex-400/800ista con 30 anni di carriera agonistica alle spalle, da assoluto e da master, ora Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine della Lombardia. Nato a Milano il 29 febbraio 1968, ma trentino d'adozione. Contatto: blog@gamefox.it

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*